E' stata pubblicata l'ordinanza n. 68 del 2018 che che stabilisce le "Misure per la delocalizzazione definitiva di immobili a uso agricolo e zootecnico distrutti o danneggiati dagli eventi sismici verificatisi nelle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria a far data dal 24 agosto 2016 e per la ripresa delle relative attività".

 

L'ordinanza disciplina gli interventi di adeguamento funzionale ed edilizio volti a rendere definitive le localizzazioni temporanee degli immobili ad uso produttivo delle aziende agricole e zootecniche realizzate ai sensi delle Ordinanze del Capo dipartimento della Protezione civile n. 393 e 415 del 2016 e dell'Ordinanza del Commissario straordinario per la ricostruzione n. 5 del 2016 ovvero che abbiano provveduto alla delocalizzazione temporanea delle proprie attività ai sensi dell'art. 2 del D.L. 11.11.2016 n. 205 e dell'ordinanza del Commissario straordinario n. 5 del 2016.

 

I contributi sono concessi per gli interventi edilizi finalizzati a rendere definitive le strutture temporanee. In alternativa all'adeguamento, se questo risultasse antieconomico o non confacente ad assicurare un intervento durevole, possono essere concessi contributi per la ricostruzione definitiva di strutture di superficie uguale a quella della struttura temporanea nella stessa area di sedime o in aree ad essa contigua purché venga rimossa la struttura medesima.

 

E' prevista anche una deroga al principio di equivalenza tra gli indici di edificazione della struttura danneggiata e quelli relativi alla struttura definitiva purché ciò sia consentito dagli strumenti urbanistici e solo se necessario per assicurare il rispetto della normativa sul benessere degli animali.

 

La superficie massima concedibile è determinata in base alla consistenza zootecnica accertata ufficialmente in data non successiva a quella dell'evento sismico che ha reso inagibile l'edificio originario.

 

Le domande andranno presentate all'Ufficio Ricostruzione competente territorialmente entro il 31 dicembre 2018. mediante la piattaforma informatica predisposta dal Commissario per la ricostruzione.

 

Per le indicazioni su come compilare la modulistica si rimanda al testo integrale dell'ordinanza che è possibile scaricare seguendo il collegamento sottostante.

 

Allegati:

Ordinanza_68-2018.pdf

 

 

torna a inizio contenuto
torna all'inizio del contenuto